Inizio pagina Salta ai contenuti

Salzano

Provincia di Venezia - Regione del Veneto


Contenuto

Altro


Particolare di mappa su pergamena (1569)

Cenni Storici

ll territorio di Salzano era abitato già in epoca romana, ma i primi documenti storici risalgono al Medioevo.
 

Le vicende amministrative dell'area furono sempre complesse, trattandosi di zona di confine tra Padova e Treviso.
Dopo un turbinio di alleanze e rivolgimenti diplomatici, nel 1388 ebbe fine la signoria trevigiana con un tumulto popolare che consegnò la città alla Serenissima.
Da allora si aprì un periodo di durevole tranquillità.
 

Nel 1603, grazie alla devozione popolare, venne ultimata la costruzione a Robegano di un santuario
dedicato alla Madonna delle Grazie, meta ancor oggi di visite e pellegrinaggi.

A Salzano, tra '600 e '700 famiglie patrizie veneziane costruirono case padronali anche di notevole pregio,
quali Villa Donà, Ca' Contarini, Villa Combi, Ca' Bozza e Ca' Savorgnan.
 

Nel 1797 la Repubblica di Venezia cadde sotto il dominio napoleonico che introdusse l'istituto del Comune
sia a Salzano sia a Robegano. Il riaccorpamento dei due borghi, attuato nel 1808, sarebbe poi stato definitivo.
 

Nel XIX secolo, Salzano vide il sorgere dell'attuale chiesa arcipretale (1843), e la presenza come parroco
di don Giuseppe Sarto (1867-75), futuro S. Pio X.
 

Dal punto di vista economico risultò altamente significativa la presenza della filanda voluta dalla famiglia Romanin-Jacur accanto alla Villa Donà, precoce esempio di industrializzazione nella terraferma veneziana.
 

Il complesso Villa-Parco-Filanda si erge ancor oggi quale maggior ornamento del paese e suo tradizionale simbolo.


Calendario

Calendario eventi
« Aprile  2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
             
via Roma, 166 30030 Salzano (VE)
Partita I.v.a. 01536640277 - C.F. 82007420274
info@comune.salzano.ve.it Pec comune.salzano.ve@pecveneto.it